L’uso del Ginseng nella pratica sportiva

Chiunque abbia visto una radice di ginseng capirà perchè il suo nome deriva da un termine cinese che letteralmente significa “radice dell’uomo”. La radice di Ginseng si biforca all’estemità inferiore richiamando alla mente due gambe. Ironicamente, prendere un estratto di questa radice ti darà gambe più forti, ma anche la parte superiore. Quindi prendi in considerazione l’idea di provare l’integratore più antico del mondo per migliorare le tue performance in palestra, il tuo fisico e anche la tua salute.

Ginseng

integratore ginseng sportCon il termine Ginseng ci si riferisce alla specie Panax ginseng, conosciuto meno formalmente come il ginseng cinese, ginseng coreano o solo l’antico ginseng. Gli altri ginseng che apportano benefici simili includono il Ginseng americano (Panax quinquefolius), il  ginseng giapponese (Panax japonicus) e il tienqi ginseng (Panax notoginseng). Comunque, il ginseng siberiano (Eleutherococcus senticosus) non è un vero membro della famiglia del ginseng e quindi è un integratore completamente diverso.

Il Ginseng è la pianta più studiata al mondo per la performance fisica. E’ stata usata da migliaia di anni nella medicina tradizionale cinese come un esaltatore di energia e come stimolante sessuale. Oggi sappiamo che il primo ingrediente  attivo sono le saponine a cui ci si riferisce come ginsenosidi. Ci sono 13 ginsenosidi conosciuti, e questi portano il vasto range di benefici per cui è conosciuto il ginseng.

Ginseng e performance fisica

Vari studi hanno riportato che il ginseng può aiutare ad aumentare la performance fisica. Anche se la maggior parte di questi studi erano incentrati sulla resistenza muscolare, uno studio ha riportato che soggetti maschi e femmine che prendevano 1 g di Panax ginseng tutti i giorni per 6 settimane aumentavano la propria massa muscolare sia nella parte superiore che inferiore del corpo. Il Ginseng può aumentare la forza fisica perchè aumenta la produzione di creatina nel corpo. Uno studio del 2010 portato avanti da ricercatori cinesi ha trovato che topi a cui è stato somministrato ginseng per 15 giorni sperimentavano meno affaticamento durante il nuoto forzato. I ricercatori hanno scoperto che uno dei modi in cui il ginseng taglia la fatica nei topi è aumentando i livelli di enzimi coinvolti nella produzione della creatina. Questo permette di avere più energia disponibile e bruciare meno carboidrati. Maggiori livelli di creatina portano maggior forza in palestra e aumentata crescita muscolare.

Nei circoli atletici , il ginseng è maggiormente conosciuto per la sua capacità di aumentare la resistenza muscolare. Uno studio tedesco ha riportato che gli atleti allenati che assumevano il Panax ginseng sperimentavano un significativo miglioramento della capacità aerobica.  I ricercatori canadesi hanno riportato che i ratti che ricevevano Ginseng per solo 4 giorni aumentavano la loro resistenza all’esercizio fisico, grazie al risparmio del glucosio e un maggiore utilizzo dei grassi. Questo non solo spiega perchè il ginseng aumenta la forza muscolare ma anche perchè può aiutare nella perdita di peso. Il Ginseng può anche ritardare la fatica agendo direttamente sul cervello. I ricercatori coreani hanno trovato che i ratti a cui è stato somministrato il ginseng prima dell’esercizio fisico sentivano meno la fatica dovuta alla corsa su tappeto per una minor produzione di serotonina dal triptofano nel carvello. La serotonina segnala la fatica, che riduce la forza muscolare e la durata dell’esercizio fisico. Inibendo la produzione di serotonina ti puoi allenare più duramente e più a lungo.

I ricercatori spagnoli, dall’altro lato, hanno scoperto che i ratti cui è stato dato il ginseng per 12 settimane avevano un maggior numero di mitocondri e una maggior densità di vasi sanguigni nei loro muscoli. Questo significa che il ginseng può aumentare la resistenza portando più ossigeno e nutrienti ai muscoli.  Con più mitocondri i muscoli hanno una maggior capacità di convertire questi nutrienti e ossigeno in carburante. Gli scienziati italiani hanno riportato che i soggetti allenati che prendevano il ginseng per 6 settimane aumentavano la loro performance aerobica attraverso un aumentato consumo dell’ossigeno.  Questo potrebbe essere un risultato dovuto a una maggior densità di vasi sanguigni, come riportato nello studio spagnolo; o potrebbe essere perchè è aumentato il livello di ossido nitrico, che il ginseng ha dimostrato di aumentare attivando l’enzima che converte l’arginina in ON.  Avere maggiori livelli di ossido nitrico durante l’allenamento significa che il ginseng non solo può aumentare la tua resistenza, ma aumenta anche la massa muscolare e l’acquisto di forza, come confermano le ricerche.

Il Ginseng aiuta il recupero muscolare

In aggiunta a migliorare la performance dell’allenamento, il ginseng può aiutare il recupero muscolare alla fine dell’allenamento, che stimola l’aumento della massa muscolare. I ricercatori coreani riportano anche che studenti maschi del college che hanno assunto ginseng per una settimana hanno sperimentato un minor danno muscolare e un minor livello di infiammazione in seguito ad un test di corsa in salita  intensa rispetto a quelli che prendevano il placebo. Questo ha permesso ai soggetti che assumevano il ginseng di mantenere un’alta sensibilità all’insulina dopo l’allenamento, che può ulteriormente migliorare il recupero e la crescita muscolare, dato che l’insulina è un ormone anabolico.

Un altro gruppo di ricercatori coreani ha scoperto che la supplementazione per 8 settimane di Panax ginseng in uomini, ha diminuito il danno indotto da stress ossidativo aumentando la capacità di combattere lo stress dovuto a radicali liberi. Questo non solo aumenta la durata dell’esercizio fisico, ma migliora anche il recupero post-allenamento. Risultati simili sono stati riportati in studi su animali.

Il Ginseng non solo protegge i muscoli dal danno ossidativo in seguito all’esercizio aerobico, ma sembra anche che protegga i muscoli dal danno meccanico, come quello prodotto dal sollevamento pesi.  I ricercatori brasiliani hanno riportato in vari studi che l’integrazione di ginseng protegge le fibre muscolari dal danno durante  l’esercizio eccentrico. Hanno scoperto che il ginseng protegge l’integrità delle membrane e dimiuisce lo stress ossidativo. questo può risultare in una miglior recupero e in una maggior crescita muscolare.

Integratore Ginseng

Benefici per la salute

In aggiunta ai benefici sulla performance e sul recupero, che possono creare benefici fisici, il ginseng porta molti benefici per la salute in generale. Numerosi studi confermano che l’integrazione con ginseng diminuisce i livelli di glucosio nel sangue e quelli di insulina. Anche se il meccanismo preciso non è conosciuto, potrebbe essere dovuto alla capacità del ginseng -discussa in precendenza- di migliorare la sensibilità all’insulina delle cellule muscolari.  Può essere dovuto anche dall’abilità del ginseng di rallentare lo svuotamento gastrico, che significa impiegare più tempo a digerire il cibo. Riguardo a come agisce, questi benefici possono chiaramente aiutare a ridurre il grasso corporeo e ridurre il rischio di diabete.

Il Ginseng è in grado di aumentare anche l’attenzione e le funzioni cognitive, oltre che migliorare l’umore. Un modo in cui il ginseng può migliorare l’umore nell’uomo, è perchè migliora la performance sessuale.  Sì, il ginseng è stato usato da migliaia di anni per aumentare le performance sessuali maschili.  Questo può essere dovuto al fatto che aumenta il rilascio dell’ormone luteinizzante dall’ipofisi, il quale stimola la produzione di testosterone nei testicoli. Oppure potrebbe essere dovuto alla capacità del ginseng di aumentare i livelli di ossido nitrico. L’ON aumenta il flusso sanguigno non solo nei muscoli ma anche nell’organo genitale.

In aggiunta a questo, ci sono ricerche che suggeriscono la capacità del ginseng di potenziare il sistema immunitario aiutando a prevenire raffreddori e influenza. Può anche aiutare a prevenire il cancro e a migliorare la qualità della vita in generale.

 

Posted in INTEGRATORI and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *