Rimedi per i dolori articolari

Come migliorare i dolori articolariintegratori dolori articolari

Cosa mangiare per articolazioni sane

Il dolore al ginocchio mentre si sale le scale è spesso il primo segno di osteoartrite, secondo uno studio del 2015 dell’Università di Leeds. Il tuo medico può prescriverti una terapia da fare a casa o in un centro specializzato e raccomandarti l’uso di un integratore specifico per le articolazioni e una dieta adeguata. Alcuni cibi, infatti, proteggono dall’artrite, mentre altri possono peggiorarla. Tieni questi alimenti in mente la prossima volta che vai a fare la spesa.

Scelte sconsigliate per i dolori articolari

Formaggio

Uno studio del “Brigham and Women’s Hospital” riporta che consumare formaggio può accelerare la progressione dell’osteoartrite al ginocchio, probabilmente per il suo alto contenuto di grassi.

Bibite gassate

Le donne che bevono una bibita zuccherata al giorno sono a maggior rischio di sviluppare artrite reumatoide di quelle che non la consumano, secondo uno studio di Harvard del 2014.

Birra

Più ne bevi più rischi di sviluppare osteoartrite all’anca e al ginocchio, secondo uno studio condotto in Gran Bretagna. Potrebbe essere dovuto all’aumentata pressione dovuta alla pancetta da birra?

Pancetta

L’alto contenuto di grassi saturi in questa tipica colazione continentale causa infiammazione nel corpo, che può peggiorare l’artrite.

Acidi grassi trans

Gli acidi grassi trans si trovano in cibi confezionati, patatine fritte e cibi fritti, che sono un doppio pericolo per le articolazioni, portando infiammazione e aumento di peso.

 

Scelte consigliate per rimediare a dolori articolari

Latte a basso contenuto di grassi

Uno studio del “Brigham and Women’s Hospital” a Boston ha trovato che più latte scremato o parzialmente scremato bevevano le donne, più lentamente progrediva l’osteoartrite.

Vino

Da studi di popolazione è emerso che chi beve da 4 a 6 bicchieri di vino a settimana ha meno probabilità di sviluppare osteoartrite al ginocchio, secondo un recente studio in Gran Bretagna. Una teoria ipotizza che il beneficio sia apportato dagli antiossidanti.

Olio extra vergine di oliva

Contiene un composto che aiuta ad abbassare i ivelli di enzimi infiammatori nel corpo, in modo simile agli anti-infiammatori non steroidei.

Pesce grasso

Il pesce grasso contiene acidi grassi omega 3 che hanno proprietà anti-infiammatorie, e studi su animali suggeriscono che siano in grado di alleviare i sintomi dell’osteoartrite.

Ciliegie

Anche sotto forma di succo di frutta, 2 tazze al giorno riducono l’infiammazione nel corpo, aiutando a diminuire i sintomi dell’osteoartrite, secondo uno studio della ” Oregon Health & Science University” del 2012.

 

Integratori per i dolori articolari

integratori rimedi dolori articolariIntegratori naturali che aiutano il benessere delle articolazioni

Molte persone con artrite -specialmente osteoartrite- usano integratori per migliorare i dolori legati all’artrite. La glucosamina e la condroitina sono i più conosciuti e studiati.

E’ importante consultare sempre il proprio medico prima di iniziare un nuovo trattamento. Il tuo medico conosce i farmaci che assumi e saprà indicarti se ci sono interazioni tra i vari principi attivi e se questi integratori per artrite sono adatti a te. Inoltre, segui sempre le istruzioni riportate in etichetta.

Cosa sono la Glucosammina e la Condroitina?

La Glucosammina e il Condroitin solfato sono dei normali componenti della cartilagine. Nel corpo costituiscono i mattoncini che compongono la cartilagine e stimolano il corpo a produrne di più.

Gli integratori sono disponibili senza bisogno di una prescrizione medica, ma l’importante è assumerli per almeno 3 mesi consecutivi per poter apprezzarne al meglio l’effetto.

Chi non dovrebbe assumere integratori per l’artrite?

Persone con diabete dovrebbero prestare attenzione quando assumono la glucosammina perchè potrebbe aumentare i livelli di zuccheri nel sangue. Persone che assumono anticoagulanti dovrebbero consultare il proprio Medico prima di prendere integratori alimentari a base di glucosammina e condroitina.

Questi integratori per l’artrite possono avere anche un effetto antiaggregante piastrinico sul sangue, quindi persone che assumono questi integratori insieme ad anticoagulanti dovrebbero farsi più spesso le analisi del sangue. Anche persone allergiche ai crostacei dovrebbero consultare il Medico prima di utilizzare la glucosammina e la condroitina, perchè la glucosammina è estratta da una sostanza nei crostacei.

Gli effetti di questi integratori su un bambino in crescita non sono ancora conosciuti: per questa ragione, la glucosammina e la condroitina non sono raccomandate per i bambini, donne incinta e in allattamento e donne che stanno programmando una gravidanza.

Quali sono gli effetti collaterali di Condroitina e Glucosammina?

Questi integratori per l’artrite sono generalmente ben tollerati. Comunque questi integratori sono generalmente ben tollerati. Comunque, possono comparire effetti collaterali. Gli effetti collaterali più comunemente riportati sono:

-Nausea

-Diarrea o costipazione

-Aumento del gas intestinale

 

 

 

 

Posted in INTEGRATORI and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *